Memorie di carta, memorie di pietra

La SOCREM Torino vuole ricordare i morti della pandemia di questa primavera

La SOCREM Torino vuole ricordare i morti della pandemia di questa primavera, vuol farlo consegnando alla pietra la loro memoria, con una lapide che possa risarcire quei morti della loro solitudine, del loro essere stati privati anche della possibilità di un ultimo addio.

Per lo scoprimento della lapide ci sarà una pubblica cerimonia il 1° novembre 2020 al Tempio Crematorio di Mappano e al Tempio Crematorio di Torino, presso il cimitero Monumentale, nell’area del Giardino della Serenità. Le cerimonie si terranno, secondo le modalità previste dal D.P.C.M. 24 ottobre 2020, senza pubblico, saranno videoregistrate e trasmesse attraverso i  nostri canali social.

Le cerimonie saranno il coronamento delle commemorazioni funebri che ogni sabato, per tutto il mese di ottobre, con l’intervento del personale della SOCREM, hanno ricordato i nomi dei defunti alla presenza dei loro cari e hanno consentito a tutti di inviare con un messaggio le parole che non si sono potute dire al momento del funerale.

Nelle due cerimonie molti di questi messaggi saranno letti dai cerimonieri della SOCREM.  Si tratta di memorie di carta che la SOCREM si impegna a rendere solide come quelle di pietra, conservandole ed evitando che il tempo le cancelli. Sono tracce di una memoria che ci coinvolge nel lutto e nel dolore ma che rafforza e rinsalda i vincoli profondi che legano la nostra comunità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *